OPPORTUNITA’
In mercati sempre più “rapidi” e nei quali i margini di redditività tendono inesorabilmente ad assottigliarsi, diviene fattore competitivo essenziale basare le proprie scelte imprenditoriali su informazioni interne aggiornate ed attendibili. Tale insostituibile fonte informativa può essere messa a disposizione solo disponendo di un efficace controllo della propria gestione che permetta di conoscere in tempi quasi “reali” l’evolversi dettagliata delle singole componenti economiche e finanziarie.
Solo disponendo di un vero e proprio cruscotto di controllo della propria impresa è possibile guidarne l’evoluzione nella direzione realmente voluta.

FINALITA’
Il corso si propone di mettere a disposizione dei partecipanti strumenti pratici ed immediatamente applicabili di controllo della gestione aziendale sia a livello consuntivo che nella sua tipica evoluzione budgetaria.

MATERIALI
Ogni partecipante riceverà un manuale di esercitazioni dal titolo “Il controllo di gestione ed il budget aziendale”, originale Change e coperto da copyright, che segue fedelmente lo sviluppo del corso.

METODO DI LAVORO
Il seminario adotta una metodologia di lavoro interattiva con applicazioni concrete su casi reali.

PARTECIPANTI
Il corso si rivolge ad imprenditori ed a quadri dell’area amministrativa dell’impresa che mirino a realizzare o abbiano già impostato un controllo della gestione dell’impresa in cui sono inseriti.

DURATA
Il seminario ha una durata di tre giornate.

PROGRAMMA

Prima giornata

Introduzione
Contabilità generale e contabilità industriale
Il bilancio d’esercizio ed il controllo dei costi quali imprescindibili strumenti di verifica dell’andamento della gestione aziendale
Esercitazioni pratiche

L’analisi di bilancio quale partenza di un programma di controllo.
Iniziamo ad inquadrare la nostra impresa: la riclassificazione del bilancio.
Il cruscotto economico di controllo: gli indicatori di redditività.
Il cruscotto finanziario di controllo: gli indicatori finanziari.
L’analisi dei costi della nostra impresa: costi fissi e costi variabili.
I costi interni ed esterni ed il valore aggiunto aziendale.
Esercitazioni pratiche.

Seconda giornata

Individuiamo la redditività dei prodotti o servizi
Le configurazioni di costo: dal costo primo al costo economico tecnico.
Il punto di pareggio e l’obiettivo di profitto
La determinazione del margine di contribuzione dei prodotti.

Esercitazioni pratiche

Il controllo di gestione e la previsione aziendale:
L’analisi “full costing” e l’analisi “direct costing”.
La divisione dell’impresa in centri di costo.
La previsione aziendale nella realtà operativa della media impresa.
Metodologia operativa per le imprese artigiane e non.
Che cosa è il budget: previsione economica e finanziaria.
Esercitazioni pratiche.

I singoli budget settoriali
Dal budget delle vendite al budget dei ricavi al budget commerciale
Il budget delle scorte di prodotti finiti
Dalle quantità di vendite previste al budget della produzione
La determinazione dei costi industriali
Quando è opportuno eliminare un prodotto o una linea di prodotti
La gestione delle scorte delle materie
Esercitazioni pratiche

Terza giornata

Dal budget degli investimenti alla sintesi economico finanziaria
Il budget degli investimenti
Le previsioni delle altre aree funzionali dell’impresa.
La costruzione del budget economico come prima sintesi delle previsioni costruite.
L’analisi per flussi ed il budget finanziario
Dal budget economico al budget finanziario
La verifica di una costante liquidità: il budget di cassa
– La determinazione del fabbisogno finanziario: il budget delle fonti e degli impieghi
– La costruzione del budget patrimoniale
Esercitazioni pratiche

MODULO OPZIONALE

IL CORSO DOPO IL CORSO.

Consulenza personalizzata telematica a distanza.

Altri corsi di quest'area

Start typing and press Enter to search